Bonifico ai parenti, attento a quest’errore: scatta il Fisco

Consumatore.com ECONOMIA

In ogni bonifico bancario, tra gli inserimenti obbligatori, si deve inserire la causale

Quando si fa un bonifico bancario, anche ad un parente, è c’è un errore da evitare assolutamente.

Come evitare i sospetti del Fisco sui bonifici. Grande attenzione deve essere data alla causale.

Anche se innocentemente, a volte il versamento a parenti o figli ricorrente, o di grosse somme, può destare i sospetti del fisco. (Consumatore.com)

Su altre testate

Ecco quindi che in molti si chiedono se, una volta ricevuti soldi come regalo natalizio, debbano o meno dichiararli; come ci si deve comportare in questa situazione? Soldi ricevuti a Natale, sono da dichiarare o meno? (Formatonews)

L’equivoco comune, per quanto riguarda il Natale, porta a credere che la classica “busta” con qualche decina di euro possa essere sottoposta a tassazione Per piccoli importi in contanti, specie se non transitanti su conto corrente, il Fisco tenderà a non muoversi. (ContoCorrenteOnline.it)

In caso di importi eccessivi, però, è necessario che il trasferimento sia certificato da un notaio Attenzione, però, ad alcuni dettagli fondamentali. (ContoCorrenteOnline.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr