Wi-Fi sottomarino grazie alla startup italiana Wsense

Wi-Fi sottomarino grazie alla startup italiana Wsense
HDblog SCIENZA E TECNOLOGIA

Insomma grazie all'intelligenza artificiale è stato possibile implementare un sistema adattativo, dove tra sorgente e destinatario, a seconda delle esigenze, cambiano i nodi di comunicazione intermedi.

Il Wi-Fi sottomarino di riferimento internazionale parla italiano ed è stato sviluppato dalla startup Wsense.

Petrioli ha spiegato che il Wi-Fi tradizionale in queste condizioni normalmente non supera i 2/3 centimetri. (HDblog)

Su altri media

Diventa indispensabile una rete wi-fi efficiente e senza disconnessioni. Il sistema wi-fi elimina il problema dei fili e quindi la difficile possibilità di sistemarli in ogni angolo della casa. (TorinoToday)

La connessione al WI- FI pubblico è molto semplice: chiamata gratuita al numero telefonico statale, una SMS o identificazione tramite il servizio pubblico. Villaggi russi con un solo punto Wi-Fi pubblico hanno scaricato in un anno 300 TB di video e dati. (Rai News)

Wi-fi nel mare, arriva Wsense la startup (italiana) per connettersi anche sott'acqua

«Implementando l'intelligenza artificiale nel mondo sottomarino, per far funzionare le reti in modalità adattive, con un approccio del tutto sperimentale. In che modo il mondo sottomarino sarà connesso a quello terrestre? (Il Messaggero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr