Occhio al bancomat: quanto costa il prelievo adesso

ilGiornale.it ECONOMIA

I costi del prelievo: +273%. Sugli italiani incombe una doppia spada di Damocle: la difficoltà del prelievo a causa della riduzione degli sportelli ed i costi del prelievo che adotterà ogni singolo Istituto bancario a proprio piacimento

Oltre la media anche Emilia-Romagna (-5,5%), Basilicata (-5,4%), Sicilia (-4,4%), Friuli Venezia-Giulia (-4,0%), Piemonte (-3,9%), Umbria (-3,7%), Sardegna (-3,7%), e Lazio (-3,5%). (ilGiornale.it)

La notizia riportata su altri giornali

Il motivo è semplice: inavvertitamente, quando ci si siede, la carta Bancomat si può piegare e subire un danno da abrasione. Come sai, la carta Bancomat ha un chip incorporato e una banda magnetica nella parte posteriore. (La Legge per Tutti)

Oggi ci sono oltre 3 milioni di bancomat in tutto il mondo, ancora utilizzatissimi nonostante l’e-commerce e i pagamenti digitali. A Enfield nel 2010 è stata installata una targa commemorativa che recita così: “The world’s first cash machine was installed here on 27 June 1967 (Notizie - MSN Italia)

Oggi ci sono oltre 3 milioni di bancomat in tutto il mondo, ancora utilizzatissimi nonostante l’e-commerce e i pagamenti digitali. Negli Usa debuttò solo due anni dopo: oggi nel mondo ci sono oltre 3 milioni di sportelli automatici per il prelievo. (FIRSTonline)

Attraverso un’apposita comunicazione Fineco ha annunciato ai propri clienti la decisione di chiudere i conti sopra i 100 mila euro inattivi. Attraverso un’apposita comunicazione Fineco ha annunciato ai propri clienti la decisione di chiudere i conti sopra i 100 mila euro inattivi (ContoCorrenteOnline.it)

«Innanzitutto consiglio di informarsi e verificare come il proprio istituto bancario stia agendo e quindi, ad esempio, se abbia diminuito gli sportelli ATM, magari nella propria zona di riferimento. In particolare il cambio di istituto bancario per legge deve essere accordato dalla banca iniziale e deve avvenire entro 12 giorni (Donna Moderna)

Ma Ing non sarò l’unico istituto a ridurre i propri sportelli dal momento che questa è la linea seguita da molte banche. Ovviamente i prelievi restano gratuiti se avverranno negli sportelli bancomat della propria banca. (Consumatore.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr