COVID: SUPER GREEN PASS, le nuove regole escluderanno i NO-VAX dalla vita sociale. Gli aggiornamenti

COVID: SUPER GREEN PASS, le nuove regole escluderanno i NO-VAX dalla vita sociale. Gli aggiornamenti
iLMeteo.it INTERNO

le nuove regole escluderanno i NO-VAX dalla vita sociale.

Dovranno mostrare per entrare sul luogo di lavoro il Super Green Pass, che si ottiene con il vaccino o con la guarigione dal covid

Gli aggiornamenti. SUPER GREEN PASS, le nuove regole contro i NO-VAXDal 10 gennaio è entrato in vigore l'obbligo del Super Green Pass per diversi luoghi e attività.

Occorre ovunque il Super Green Pass per bar e ristoranti, al chiuso ma anche all’aperto. (iLMeteo.it)

Su altri media

Vist e le disposizioni , tra obbligo di mascherina, distanziamento, igienizzazione e Green pass vari, devo dire che i nostri clienti sono degli eroi a continuare a fare shopping di persona (ilgazzettino.it)

Che l’obbligo per medici è infermieri è stato più sbandierato che approvato, perché il governo si è guardato bene dal suggellare come da prassi il provvedimento draconiano La Presidenza del Consiglio in cortocircuito: quanto contenuto nelle slides diramate dal governo è in contrasto col decreto legge del 7 gennaio. (Rec News)

nuove disposizioni. Come verrà scoperto e multato chi non rispetta l'obbligo vaccinale dall'1 febbraio. La stessa sanzione si applica al soggetto tenuto a controllare il possesso del Green Pass se omette il controllo (Prima la Valtellina)

Senza green pass da febbraio addio al reddito di cittadinanza

Consulta la tabella delle attività consentite senza green pass, con green pass “base” e con green pass “rafforzato” Il green pass rafforzato non include, quindi, l’effettuazione di un test antigenico rapido o molecolare. (Orizzonte Scuola)

A intervenire sul mantenimento dell’aiuto erogato dall’Inps, il combinato disposto delle norme previste nella Legge di Bilancio 2022 – che impone ai suoi percettori di recarsi periodicamente nei Centri per l’Impiego per la conferma dell’assegno, pena la sua immediata sospensione – e di quelle contenute nel decreto dello scorso 7 gennaio, che richiede di esibire il certificato verde nella sua versione "light" (quella che si ottiene anche sottoponendosi a tampone) per poter accedere a una serie di servizi quali, appunto, quelli offerti dagli ex uffici di collocamento. (newsbiella.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr