Fedez, le polemiche e qualche sbadiglio: bentornato Concertone

Fedez, le polemiche e qualche sbadiglio: bentornato Concertone
Rolling Stone Italia INTERNO

Da un’accusa di censura, da una rara (per i colleghi) presa di posizione, da un’altra polemica da mettere negli almanacchi.

Va a finire che, perse tutte le vecchie abitudini, ci stava mancando pure il Concertone

Per cui, anche qui: bagliori di grottesca tradizione in questo Concertone alla fine così classico, nonostante la pandemia.

e Colapesce e Dimartino, che pure fanno partire qualche urletto dalla platea e, oltre a Musica leggerissima, da Milano spediscono un’elegante Nati per vivere. (Rolling Stone Italia)

Ne parlano anche altri media

A Federico tremava la mano in cui teneva il foglio. Un j'accuse potente e lucido, più di un rap, che non cercava solo il ritmo delle parole, ma parole che facessero da base ad un pensiero necessario. (la Repubblica)

Ecco cosa avrebbe realmente risposto la giornalista: “Mi scusi Fedez, sono Ilaria Capitani, vicedirettrice di Rai3, la Rai non ha proprio alcuna censura da fare. Chi è Ilaria Capitani, vice direttore di Rai3. (Younipa - il blog dell'Università degli Studi di Palermo)

Fedez al concertone del primo maggio: molto rumore per nulla. Ecco la verità sulla telefonata con la Rai

LEGGI ANCHE > > > Concertone, bufera Fedez: il rapper contro la censura Rai. Il caso legato a Fedez e al concertone del primo maggio infiamma la bufera contro la Rai che avrebbe voluto censurare il discorso politico dell’artista. (BlogLive.it)

In conclusione, la sinistra oggi si straccia le vesti contro la censura Rai – che però non c’è stata – e ribadisce che il ddl Zan va assolutamente approvato Filmato in cui sono stati operati dei tagli – come chiarisce la Rai in una nota – prima che venisse pubblicato dallo stesso Fedez. (Il Primato Nazionale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr