Cyberpunk 2077, primi indizi sull'ambientazione della prima espansione

Cyberpunk 2077, primi indizi sull'ambientazione della prima espansione
Spaziogames.it SCIENZA E TECNOLOGIA

La prima si svolgerebbe a Pacifica e introdurrebbe una nuova zona di combattimento, tra le altre cose

Un dataminer potrebbe aver scoperto i primi indizi sui contenuti dei DLC e sull’ambientazione della prima espansione di Cyberpunk 2077, in cui sarebbe destinata ad arrivare la Nuova Partita +.

Nuove quest da Mr. Hands sarebbero state aggiunte dopo la patch 1.2, dal momento che prima non sarebbe comparso affatto nel titolo. (Spaziogames.it)

Su altre testate

Secondo recenti indiscrezioni entro un paio di settimane dovrebbe arrivare una nuova patch di dimensioni molto generose - si parla di 38 GB su PC - ma non è chiaro se includerà nuovi contenuti o si concentrerà ancora su bug fix e miglioramenti prestazionali Non è nemmeno detto che siano ancora attuali - come sappiamo CDPR ha dovuto rivedere la propria roadmap visto il pessimo stato di rifinitura del gioco al lancio. (HDblog)

Meno chiari invece i riferimenti a un DLC definito "monster", che però potrebbe riferirsi a un nuovo nemico o un nuovo boss. (IGN ITALY)

Anche per questo motivo era piuttosto inutile per CD Projekt RED continuare a far finta di nulla: per questo motivo Marcin Momot, il community lead dello studio polacco, ha confermato su Twitter che la patch 1.3 è … | Notizie giochi PC WindowsRead More. (HelpMeTech)

Cyberpunk 2077: la patch 1.3 è pronta, arriva la conferma di CD Projekt Red

I codici in questione sono emersi attraverso un'operazione di datamining effettuata dall'utente Reddit Saint-Pirate e potrebbero indicare i pacchetti di contenuti gratis in arrivo per i possessori di Cyberpunk 2077. (Multiplayer.it)

Tornando ai contenuti, per il momento sappiamo solo che l'obiettivo principale di CD Projekt Red è correggere i bug. Il nuovo update dovrebbe migliorare ulteriormente le performance su console last-gen e ridurre il numero di problemi su tutte le piattaforme, con qualche ritocco alla tanto criticata intelligenza artificiale. (IGN ITALY)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr