Covid: 186.253 positivi e 360 morti, mai così tanti nella quarta ondata

Covid: 186.253 positivi e 360 morti, mai così tanti nella quarta ondata
StatoQuotidiano.it INTERNO

Foggia, 14/01/2022 – (ansa) I DATI DEL MINISTERO DELLA SALUTE. Sono 186.253 i nuovi contagi da Covid nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 184.615. Le vittime sono invece 360 mentre ieri erano state 316: si tratta del numero più alto in questa quarta ondata. Nel bollettino odierno, sui […]

(StatoQuotidiano.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Il bollettino coronavirus del ministero della salute di oggi, 14 gennaio 2022, verrà comunicato come sempre dopo le ore 17:00 di questa sera. Bollettino coronavirus Lombardia, dati 14 gennaio/ Positività 16.7%, +4 in T. (Il Sussidiario.net)

I nuovi casi diagnosticati in Puglia nelle ultime 24 ore con test molecolare o antigenico sono 9.757. Sono 11.859 i nuovi casi di Covid individuati in Toscana a fronte di 22.670 tamponi molecolari e 48.425 tamponi antigenici rapidi. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Le vittime sono invece 360 mentre ieri erano state 316: si tratta del numero più alto di decessi in questa quarta ondata. Sono 186.253 i nuovi contagi da Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. (L'Unione Sarda.it)

Coronavirus: dal bollettino di venerdì 14 gennaio 2022

É quanto si legge nel bollettino nazionale di oggi, venerdì 14 gennaio 2022, diffuso dal Ministero della Salute. Questo il quadro completo dei dati del Ministero:. • Attualmente positivi: 2.398.828. • Deceduti: 140.548 (+360). (L'Opinione della Sicilia)

Oggi sono stati infatti 186.253, +72,06% rispetto a venerdì scorso, quando erano stati 108.304. Le vittime sono state 360, mentre ieri erano state 316 e venerdì scorso 223. (Il Sole 24 ORE)

Nel dettaglio, sono 116 i casi trovati positivi al tampone molecolare (su 1.308 test effettuati) e 2.118 quelli all’antigenico (su 11.651 test effettuati). I molecolari hanno anche confermato 166 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. (Ufficio Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr