Rifiutano il vaccino Astrazeneca, insulti e minacce ai medici

Rifiutano il vaccino Astrazeneca, insulti e minacce ai medici
Grande Napoli ECONOMIA

La direzione strategica dell’ASL Napoli 1 Centro ricorda che il piano. vaccinale prevede la somministrazione del vaccino a m-RNA solo per categorie dedicate puntualmente definite. ed elencate

“Diversi utenti – riferiscono fonti della Asl Napoli 1 – hanno rifiutato AstraZeneca pur in assenza di validi motivi.

Il direttore generale della Asl Napoli 1 Centro, Ciro Verdoliva, definisce “gravissimo” l’accaduto. (Grande Napoli)

La notizia riportata su altre testate

Tale posizione, afferma il Cts, «potrà essere eventualmente rivista se dovessero emergere evidenze diverse nelle settimane prossime derivanti in particolare dall’analisi del profilo di sicurezza del vaccino nei soggetti che in UK hanno ricevuto la 2/a dose». (Gazzetta del Sud)

Verdoliva parla di "fatto gravissimo" e aggiunge: "Non tollereremo che con tali comportamenti e tali pretese si faccia saltare l'organizzazione di un intero centro vaccinale pensando di poterci costringere a somministrare vaccini diversi da quelli previsti". (Today.it)

Vaccino, Ministero Salute: nessuna controindicazione al richiamo con AstraZeneca

Le trombosi rare risultano infatti essersi verificate solo dopo la prima dose. La circolare firmata da Rezza Vaccino, Ministero Salute: nessuna controindicazione al richiamo con AstraZeneca Il parere del Comitato tecnico scientifico, segnala, inoltre, che è "raccomandabile" un prolungamento nella somministrazione della seconda dose dei vaccini a mRNA Pfizer-BioNtech e Moderna "nella sesta settimana dalla prima dose". (Rai News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr