I 40 anni di Andriy Shevchenko

Ronaldo, quello brasiliano, era più veloce e più bravo palla al piede. Vieri più potente. Inzaghi aveva un maggiore senso del gol. Trezeguet in area era più spietato. Andriy Shevchenko, però, aveva tutto. La sua eccellenza stava nel non eccellere in ... Fonte: Corriere della Sera Corriere della Sera
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....