COLCS, finanziati altri sportelli linguistici

COLCS, finanziati altri sportelli linguistici
Sardegna Reporter INTERNO

Il COLCS, Coordinamentu Operadores Limba e Cultura Sarda, ringrazia la Giunta regionale e le forze politiche che hanno dato il loro contributo al fine di integrare le risorse economiche relative al finanziamento degli sportelli linguistici comunali e sovracomunali.

La cifra integrata però non copre tutte le richieste presentate dalle amministrazioni singole o riunite in unioni o aggregazioni.

Il coordinamento riconosce pertanto l’impegno e apprezza la volontà politica dell’attuale maggioranza, così come riconosce il supporto di alcune frange dell’opposizione in Consiglio regionale. (Sardegna Reporter)

La notizia riportata su altri media

Covid in Alto Adige, è arrivata la stretta con nuove restrizioni in venti Comuni dove, tra le altre misure, è previsto il ritorno al coprifuoco. (Adnkronos)

È quanto prevede un'ordinanza, che il governatore Arno Kompatscher firmerà nelle prossime ore. Leggi anche > Covid, bollettino di oggi 22 novembre: 6.404 nuovi casi e 70 morti. In Alto Adige l'incidenza attualmente è di 407, ma preoccupa la situazioni in alcuni Comunì, come per esempio Rodegno, dove attualmente l'8,16% della popolazione risulta positiva. (Leggo.it)

In tutta l’area bisognerà indossare la Ffp2 nei mezzi pubblici, e solo nei comuni rossi i ristoranti dovranno chiudere alle 18, con coprifuoco che scatta dalle 20 di sera fino alle 5 di mattina. Nel frattempo, i carabinieri stanno proseguendo le indagini sui cosiddetti Corona party, le feste organizzate in Alo Adige con persone positive per favorire i contagi e ottenere il Green pass alla guarigione (Open)

Covid, in Alto Adige tornano le mascherine all'aperto e il coprifuoco nei comuni "rossi"

Nei Comuni "rossi" bar e ristoranti chiuderanno alle 18 e dalle 20 alle 5 del mattino scatterà il coprifuoco. I "comuni rossi" in Alto Adige. Una corsa contro il tempo, quella dell'Alto Adige, per cercare di salvaguardare commercio e turismo in vista delle feste, salvando anche la stagione sciistica, dopo la chiusura dell'inverno scorso a causa del Covid. (Today)

Nei Comuni ”rossi” i bar e ristoranti devono chiudere alle 18 e scatta il coprifuoco dalle 20 alle 5 del mattino. Achammer precisa anche che tutto va fatto per evitare un altro lockdown, ma che ormai nulla è più garantito. (La Stampa)

In Alto Adige l'incidenza attualmente è di 407, ma preoccupa la situazioni in alcuni Comunì, come per esempio Rodegno, dove attualmente l'8,16% della popolazione risulta positiva. E ancora: nei comuni in zona rossa i bar e ristoranti devono chiudere alle 18 e scatta il coprifuoco dalle 20 alle 5. (Il Giorno)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr