Tassa da 11 miliardi sull’eredità: mr Samsung dona Picasso e Dalí

La Stampa ESTERI

Un groviglio che non riguarda solo il suo futuro personale e della propria famiglia, ma tocca i destini dell’intero Paese.

Pagare quasi 11 miliardi di tasse; donare capolavori di Picasso, Dalí e Monet; costruire ospedali e centri di ricerca medica; uscire di prigione e tornare alla guida attiva del maggior gruppo sudcoreano.

E’ l’agenda piuttosto intensa di Lee Jae-young, erede della dinastia fondatrice della Samsung, nel gestire la successione al padre. (La Stampa)

Se ne è parlato anche su altre testate

Liquidare quanto dovuto al fisco è fondamentale per la famiglia Lee, per mantenere il controllo sull’impero di Samsung, che si estende dai semiconduttori agli smartphone, dalle costruzioni alla cantieristica e alle assicurazioni. (QUOTIDIANO.NET)

Mazzata Samsung: eredità da 9 miliardi (di tasse)
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr