Avvio all’insegna della debolezza in Europa. Ftse Mib verso il supporto a 20

Borse.it ECONOMIA

Avvio negativo in Europa con la maggior parte degli indici del Vecchio Continente che avviano le contrattazioni in territorio negativo. L’indice EuroStoxx 50 si muove in ribasso dell’1% a quota 3.300 punti, mentre il nostro Ftse Mib avvia le contrattazioni in calo dello 0,47% trovandosì così a 20.700 punti. Negatività anche per l’indice tedesco Dax 30 che al momento si trova in ribasso dello 0,86% e sul Cac40 francese che si trova a quota 5.700 punti in calo di oltre 1 punto percentuale, mentre il peggiore al momento è l’indice spagnolo Ibex 35 con un calo dell’1,35%. (Borse.it)

Se ne è parlato anche su altri media

L'euro sul dollaro prosegue in calo a 0,9644. L'indice d'area stoxx 600 cede l'1,5%. (Tiscali Notizie)

MILANO (Reuters) - Indici in deciso ribasso a Piazza Affari, in linea con gli altri mercati europei, con i riflettori degli investitori puntati sull'importante dato preliminare dell'inflazione tedesca di settembre, con l'indice armonizzato visto toccare le due cifre - a quota 10% - dall'8,8% di agosto, spinto dall'aumento dei costi dell'energia. (Investing.com Italia)

COPYRIGHT LASICILIA. Pubblicità (La Sicilia)

Borsa: avvio debole per l'Europa, -0,8% Milano (RCO) (Il Sole 24 ORE)

A Piazza Affari restano le vendite su Leonardo (-6,5%) e, a seguire, su St (-3,48%) e Nexi (-3,1%). Milano cede lo 0,95%, Francoforte lo 0,16%, Londra lo 0,08% e Parigi lo 0,41%. (Tiscali Notizie)

In netto calo i titoli del comparto auto e le banche, che sono colpiti dalle vendite come tutti i ciclici, a causa delle preoccupazioni legate al rallentamento delle economieSul fronte macroeconomico, l'Istat ha comunicato un balzo dei prezzi alla produzione italiani nel mese di agosto 2022, la cui crescita supera il 40% su base annua a causa delle intense dinamiche al rialzo sul mercato dell'energia elettrica e del gas. (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr