Omicidio Meredith, Rudy Guede torna libero. "Ora vuole solo essere dimenticato"

Omicidio Meredith, Rudy Guede torna libero. Ora vuole solo essere dimenticato
Altri dettagli:
Repubblica Roma INTERNO

Guede è l'unico condannato per l'omicidio di Meredith Kercher, compiuto a Perugia la sera del primo novembre del 2007.

Rudy Guede torna anche formalmente libero per fine pena.

Il magistrato di sorveglianza di Viterbo gli ha infatti concesso la liberazione anticipata.

E' stato processato con il rito abbreviato e condannato a 16 anni di reclusione, gran parte dei quali scontati nel carcere di Viterbo

(Repubblica Roma)

Ne parlano anche altre testate

Il suo avvocato ha spiegato: “Ci arrivano richieste di interviste ma non è una star, dopo 14 anni vorrebbe solo essere dimenticato” Guede si è sempre proclamato estraneo al delitto e ha scontato gran parte della pena a Viterbo (Corriere TV)

Il magistrato di sorveglianza di Viterbo ha infatti concesso la liberazione anticipata rispetto al termine previsto del 4 gennaio 2022. In carcere Guede si è laureato (con 110 e lode) in Scienze storiche del territorio e della cooperazione internazionale. (Sky Tg24)

Guede è l'unico condannato per l'omicidio di Meredith Kercher, compiuto a Perugia la sera del primo novembre del 2007. Per Guede il fine pena era previsto il 4 gennaio del 2022 ma dopo la decisione del magistrato di Sorveglianza è stato anticipato al 20 novembre. (Tiscali.it)

Rudy Guede torna libero per fine pena: era stato condannato per l'omicidio di Meredith Kercher

Il provvedimento è stato notificato a Guede dalla Procura della Repubblica, essendo in capo agli uffici milanesi le vicende relative al giovane ivoriano in seguito a una condanna per furto precedente all'omicidio di Meredith In virtù di questa riduzione, il termine per la detenzione dal 4 gennaio 2022 è passato al 20 novembre 2021, di fatto quindi già scaduto. (PerugiaToday)

La notte dell’omicidio Guede scappò dalla casa di Meredith, raggiungendo poi la Germania dove venne però arrestato il 20 novembre del 2007. Per lui, ora, tornare anche formalmente un cittadino libero potrebbe essere questione di ore (Il Fatto Quotidiano)

Il suo difensore, l'avvocato Fabrizio Ballarini, aveva avanzato la richiesta di concedere 45 giorni di sconto sul fine pena che sarebbe arrivato il 4 gennaio 2022. Condotto in Italia è stato l'unico dei coinvolti nella vicenda a essere processato e condannato con rito abbreviato (Rai News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr