Ursula Von der Leyen: «Dobbiamo sapere da dove arriva la pandemia»

Ursula Von der Leyen: «Dobbiamo sapere da dove arriva la pandemia»
Il Messaggero ESTERI

(Agenzia Vista) Londra, 10 giugno 2021 "C'è stata una pandemia orribile e dobbiamo sapere da dov'è arrivata per imparare la lezione e sviluppare gli strumenti per fare in modo che non avvenga mai più.

/ Ebs Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

Ci sono tante ipotesi, ma ne dobbiamo identificare una", così la presidente della Commissione europea Von der Leyen durante la conferenza stampa alla vigilia del Summit del G7. (Il Messaggero)

La notizia riportata su altre testate

L'Unione Europea, afferma von der Leyen, "è determinata a far funzionare il protocollo" sull'Irlanda e Irlanda del Nord "a beneficio della popolazione dell'Irlanda del Nord. "Dall'esperienza della crisi finanziaria - continua von der Leyen - abbiamo tratto delle lezioni. (Adnkronos)

Sull'origne del Covid la presidente della Commissione Europea Ursula von Leyen chiede la massima trasparenza. Sosteniamo tutti gli sforzi tesi a fare chiarezza: il mondo ha diritto di sapere esattamente che cosa è successo. (ilmessaggero.it)

Coronavirus Von der Leyen: "Dobbiamo trovare l'origine di questa pandemia" Per farlo "serve pieno accesso a siti e informazioni", ha detto la presidente della Commissione europea. Condividi. "È della più grande importanza sapere quali siano state le origini del Covid-19, per imparare la lezione e sviluppare gli strumenti per garantire che questo non accada più". (Rai News)

Von der Leyen: "Dobbiamo sapere da dove arriva la pandemia"

Parole condivise dal presidente del Consiglio Ue, Charles Michel: “Siamo molto chiari – afferma -, serve piena trasparenza per imparare la lezione. Il G7 è unito e determinato a proteggere e promuovere i nostri valori e rafforzare il multilateralismo” (Il Fatto Quotidiano)

Il Parlamento europeo chiede una revoca temporanea dei brevetti, ovvero della protezione dei diritti di proprietà intellettuale sui vaccini. È stato approvato il certificato Covid digitale dell'Ue, il cosiddetto "Green pass", pensato per facilitare gli spostamenti all'interno dell'Unione e contribuire alla ripresa economica. (Il Messaggero)

Vista - "C'è stata una pandemia orribile e dobbiamo sapere da dov'è arrivata per imparare la lezione e sviluppare gli strumenti per fare in modo che non avvenga mai più. Ci sono tante ipotesi, ma ne dobbiamo identificare una", così la presidente della Commissione europea Von der Leyen durante la conferenza stampa alla vigilia del Summit del G7. (AGI - Agenzia Giornalistica Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr