CASO SCONTRINI, I PM CHIEDONO 3 ANNI E UN MESE PER IGNAZIO MARINO

La procura della Repubblica di Roma ha chiesto 3 anni, un mese e 10 giorni per Ignazio Marino per il “caso scontrini”. All'ex sindaco vengono contestati i reati di falso, peculato e truffa in relazione all'utilizzo della carta di credito del ... Fonte: In Terris In Terris
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....