Cina, le forti piogge causano inondazioni nelle province meridionali

Articolo Precedente

next
Articolo Successivo

next
LaPresse ESTERI

Negli ultimi giorni la pioggia ha causato straripamenti del Fiume delle Perle a Guangzhou, interrompendo il traffico, come mostrato dal video trasmesso dall’emittente statale cinese CCTV.

Previsti per tutta la settimana violenti temporali in tutta la provincia del Guangdong.

Ulteriori precipitazioni sono previste per un’altra settimana nel Fujian, nel Jiangxi e nel Guangdong e nella vicina regione del Guangxi

Le telecamere a circuito chiuso hanno riferito che il picco dell’inondazione è passato nelle province di Guangxi e Fujian, ma sono in corso lavori di soccorso per evacuare i residenti intrappolati da inondazioni e smottamenti. (LaPresse)

Ne parlano anche altre testate

Il parco di Yellowstone negli Stati Uniti d'America è vittima di frane, allagamenti e inondazioni: la corrente ha travolto addirittura una casa trascinandola in acqua. Sono state diffuse immagini dall'alto che documentano la furia dell'alluvione e, in particolare, c'è un video che lascia senza parole (METEO.IT)

Il servizio del parco ha definito le piogge e le inondazioni che hanno colpito il parco come senza precedenti, con il fiume Yellowstone che ha superato gli argini a livelli record. (Adnkronos)

MeteoWeb. Gravi inondazioni hanno colpito il Parco Nazionale di Yellowstone, negli Stati Uniti, a seguito di piogge torrenziali che hanno gonfiato i corsi d’acqua fino a livelli di record. Anche le città di Cooke City e Silvergate, appena a est del parco, sono state isolate dalle inondazioni. (MeteoWeb)

More info: https://t.co/mymnqGvcVB pic.twitter.com/S5ysi4wf8a — Yellowstone National Park (@YellowstoneNPS) June 13, 2022 Secondo Sholly il parco è mai stato chiuso per un’alluvione e ha aggiunto che l’ingresso nord potrebbe rimanere off limits per tutta l’estate. (LAPRESSE)

Se la riapertura dell'anello sud può portare sollievo ad alcuni lavoratori del settore, quelli che si affacciano sull'ingresso nord dovranno aspettare a lungo. (La Sicilia)

"È una città di Yellowstone, che vive e muore grazie al turismo", ha commentato il commissario della contea per i parchi, Bill Berg (Gazzetta di Parma)