San Marino. Il bilancio di Rf sui primi sette mesi di Governo

San Marino. Il bilancio di Rf sui primi sette mesi di Governo
Libertas San Marino Libertas San Marino (Esteri)

Inizia così una riflessione di Rf in merito "ai primi sette mesi di Governo".

Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario.

Ne parlano anche altri giornali

“Il risultato d’esercizio si attesta a € -1,657 milioni - si legge nella nota - in miglioramento rispetto al 2019 di € 2 milioni (+55%), dopo avere contabilizzato accantonamenti per oltre € 5 milioni. Le severe rettifiche di valore operate sui crediti discendono dal completo recepimento degli esiti della valutazione degli attivi (c. (Libertas San Marino)

A quanto detto sopra dal partito di opposizione in una nota, “con tutta evidenza mirava la restaurazione del vecchio magistrato dirigente, che a tempo di record (circa 4 minuti, dal momento della sua nomina a quello delle sue dimissioni) ha prodotto un documento di 14 pagine dove rivede tutte le competenze dei singoli giudici togliendo risorse e capacità al processo penale e lasciando quasi senza compiti i magistrati che più in questi anni si sono distinti per capacità di portare a termine processi difficili e scomodi”. (Libertas San Marino)

Un’iniziativa che ha riscosso un grande interesse tra i sammarinesi e i residenti. La campagna per l’allargamento della base sociale dell’Ente Cassa di Faetano si è conclusa con la nomina di 160 nuovi soci, accolti ufficialmente nell’Assemblea Ecf del 19 luglio scorso. (Libertas San Marino)

“Il Tribunale – sottolinea – non è un parlamento, e si dovrebbe puntare all'unanimità”. Secondo Nicola Renzi la lettera dei Giudici “dimostra la drammaticità della situazione; le azioni compiute da 7 membri della maggioranza in Consiglio Giudiziario Plenario – afferma - stanno scavando un solco indelebile nello stato di diritto”. (San Marino Rtv)

Così pure non hanno ottenuto risposta i partiti di opposizione che hanno chiesto di avere contezza dei verbali della seduta del 24 luglio scorso già da quasi 10 giorni, seduta nella quale con numeri risicati, che fanno dubitare le opposizioni e non solo sulla legittimità della votazione e della composizione del Consiglio giudiziario plenario all’atto del voto, sono state assunte gravi determinazioni con il peso della sola maggioranza politica affiancata da una esigua minoranza togata. (Libertas San Marino)

Il Fatto Quotidano: Dopo la chiusura del pool, i giudici chiedono tutele. La maggioranza dei giudici di San Marino denuncia un’emergenza democratica in atto, puntando il dito su gravi ingerenze nell’amministrazione della giustizia nella Repubblica a tutti i livelli. (Libertas San Marino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr