Sirhan Sirhan costituisce ancora un pericolo per la società, non può essere scarcerato

Sirhan Sirhan costituisce ancora un pericolo per la società, non può essere scarcerato
AGI - Agenzia Italia ESTERI

irhan Sirhan, l'uomo che nel 1968 uccise il candidato democratico alle presidenziali Usa Robert F. Kennedy, costituisce ancora un pericolo per la società.

Nonostante in passato abbia incitato alla violenza, di recente Sirhan ha respinto ridendo l'attuale rilevanza del suo status di parafulmine ideologico.

Robert F. Kennedy deve essere assassinato", ricorda Newsom, "al momento dell'assassinio, Sirhan ha accettato la responsabilità esclusiva. (AGI - Agenzia Italia)

Ne parlano anche altre fonti

La decisione è stata presa nonostante le raccomandazioni del California Parole Board e nonostante i due figli di Kennedy, Robert e Douglas, avessero espresso parere favorevole, mentre il resto della famiglia Kennedy resta contraria. (Ticinonews.ch)

Perché il governatore della California ha deciso di negare la libertà vigilata a Sirhan Sirhan, il giordano di origine palestinese, che sparò al candidato che aveva appena vinto le primarie democratiche in California. (ilmattino.it)

Il governatore della California, Gavin Newsom, ha negato la libertà vigilata a Sirhan Sirhan, l’uomo che il 6 giugno 1968 uccise Robert Kennedy a Los Angeles durante la campagna elettorale per le primarie del Partito democratico. (Il Fatto Quotidiano)

Usa, non uscirà dal carcere l'assassino di Bob Kennedy. Il governatore della California accoglie l'appello de…

Una nuova udienza per la libertà vigilata di Sirhan sarà fissata per entro febbraio 2023 Sirhan, ha scritto Newsom nella sua decisione, “dopo decenni in prigione, non è riuscito ad affrontare le carenze che lo hanno portato ad assassinare il senatore Kennedy”. (LaPresse)

La decisione nonostante le raccomandazioni del California Parole Board e nonostante i due figli di Kennedy, Robert e Douglas, avessero espresso parere favorevole. Il governatore Newsom non ha mai nascosto di essere un grande ammiratore della figura di Bob Kennedy, definendolo il suo "eroe politico" (La Nuova Sardegna)

Sirhan fu condannato nell'aprile 1969 alla camera a gas, poi trasformata in ergastolo con la possibilità di sconti di pena dopo l'abolizione della pena capitale in California, nel 1972 Sirhan Bishara Sirhan, era un giovane palestinese che contestava il sostegno Usa a Israele nella Guerra dei Sei Giorni. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr