Vaccino Pfizer, Astrazeneca, J&J, Moderna: quali differenze? Ecco come si misura l'efficacia - Il Mattino.it

Il Mattino ECONOMIA

Johnson & Johnson, per esempio, lo ha fatto a 28 giorni dalla singola dose

I ricercatori hanno rilevato una efficacia del vaccino di Johnson & Johnson dell’85 per cento contro i casi gravi di Covid-19.

Johnson & Johnson, per esempio, ha potuto contare su circa 45.000 volontari.

Finora, sono tre i vaccini ammessi negli Usa, quelli di Pfizer e BioNTech, Moderna e Johnson & Johnson.

Johnson & Johnson ha portato avanti sperimentazioni anche in America Latina e Sud Africa, dove l’efficacia è risultata minore. (Il Mattino)

La notizia riportata su altri giornali

Si tratta del segmento dei pazienti in cura e presi in carico dal Sistema Sanitario Regionale che non dovranno prenotarsi ma saranno chiamati dalle strutture sanitarie per procedere alla vaccinazione. (picenotime)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr