Esselunga, il testamento di Caprotti sull'azienda: "Mai una Coop"

Nelle sue ultime volontà, il patron del gruppo distribuisce il suo patrimonio, fissa la strategia aziendale, si toglie qualche sassolino dalla scarpa. E auspica che con la sua morte cessino le liti familiari. di SARA BENNEWITZ. 07 ottobre 2016. MILANO. Fonte: Wikipedia Wikipedia
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....