Da oggi il coprifuoco passa alle 24, un'ora in più e i ristoratori si organizzano

Da oggi il coprifuoco passa alle 24, un'ora in più e i ristoratori si organizzano
Gazzetta del Sud - Edizione Messina INTERNO

I ristoratori chiederanno a breve al prefetto di Roma di affrontare i temi rifiuti e sicurezza.

Gli esercenti criticano le comunicazioni fatte a inizio maggio, quando fu detto che il coprifuoco sarebbe durato fino a luglio.

L’ora in più dovuta allo spostamento del coprifuoco alle ore 24 da lunedì, solo a Roma porterà un incremento di 3.5 milioni di fatturato al giorno per i ristoratori.

E nel prossimo weekend l’auspicio è di superare i 50 milioni di fatturato, con un 15% in più. (Gazzetta del Sud - Edizione Messina)

Ne parlano anche altre testate

Con i dati della pandemia che si confermano confortanti arriva anche lo slittamento di un'ora del coprifuoco, che da oggi, lunedì 7 giugno, scatterà a mezzanotte, e non più alle 23. Per l'abolizione totale bisognerà attendere il 21 giugno e, in vista dell'estate, tutte le regioni dovrebbero entrare nell'ambito della zona bianca. (CesenaToday)

I calcoli li fa, parlando con l'Ansa, il vicepresidente nazionale e responsabile romano di Fipet Confcommercio Claudio Pica. «Nei ristoranti sarà possibile prevedere due turni - spiega - poi ci saranno i dopo cena, i cocktail e in generale più persone in giro» (leggo.it)

La stima è del vicepresidente nazionale e responsabile romano di Fiepet Confesercenti Claudio Pica. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI - I DATI DEI VACCINI IN ITALIA - LA SITUAZIONE NEL LAZIO) (Sky Tg24 )

Il coprifuoco slitta di un’ora, si guadagna un'altra ora di libertà. E l'Emilia Romagna vede la 'zona bianca'

L'Emilia Romagna auspica di entrare a breve in zona bianca, la fascia con meno restrizioni: dipenderà dai numeri del monitoraggio settimanale, perché per entrare in zona bianca bisogna avere dati buoni per tre settimane di fila. (ForlìToday)

È quanto contenuto nel decreto legge del 18 maggio. (ragusah24.it)

In zona bianca, la fascia a minor rischio Covid, oltre a Sardegna, Friuli Venezia Giulia e Molise, entrano da oggi Liguria, Veneto, Umbria e Abruzzo tutte regioni che hanno mantenuto i 50 casi ogni 100 mila abitanti per tre settimane consecutive. (Toscana Media News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr