Dalla A alla G, il nuovo alfabeto per prendere l’impronta (ecologica) ai nostri elettrodomestici

Corriere della Sera ECONOMIA

Secondo, un uso ragionato: lavastoviglie e lavatrice sempre a pieno carico e con lavaggi a bassa temperatura

Il primo marzo 2024 si concluderà la transizione, quando alcuni apparecchi di classe F e quelli di per prendere l’impronta ai nostri elettrodomestici classe G non potranno più essere venduti.

A pieno carico Ma se dal trenta novembre ci sarà il passaggio definitivo alle nuove etichette, questo come impatterà sul mercato?

«Per lavatrice, lavastoviglie e lavasciuga si fa riferimento al consumo calcolato su trecento cicli di lavaggio. (Corriere della Sera)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Facciamo dunque attenzione, perché la lavatrice che in centrifuga balla troppo e fa casino potrebbe nascondere questo guasto. Se, invece, il problema dovesse persistere, la situazione potrebbe essere più grave (Proiezioni di Borsa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr