Furia contro il Green Pass di Macron, vandalizzati due centri vaccinali - L'Unione Sarda.it

Furia contro il Green Pass di Macron, vandalizzati due centri vaccinali - L'Unione Sarda.it
L'Unione Sarda.it ESTERI

Il primo a Grenoble, nel sud-est della Francia, è stato ricoperto di graffiti e allagato con due tubi da giardino.

Nel weekend, durante le varie manifestazioni, sono stati vandalizzati anche due centri vaccinali, fa sapere la Bbc.

Tra queste ci sono le vaccinazioni obbligatorie per gli operatori sanitari e il green pass per accedere alla maggior parte dei luoghi pubblici, misura a cui si sta pensando anche in Italia

Il secondo è una clinica a Urrugne, vicino Biarritz, nel sud-ovest del Paese: quest’ultimo è stato dato alle fiamme e in parte distrutto. (L'Unione Sarda.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

«Tra le cose che infastidiscono di più nelle misure annunciate da Macron è quel voler rendere obbligatorio i vaccini senza renderli obbligatori, a parte chiaramente per il personale sanitario che sarà obbligato a vaccinarsi. (Internapoli)

Ultimo aggiornamento: Domenica 18 Luglio 2021, 08:49 Quasi 114 mila persone sono scese in strada sabato in Francia per protestare contro le nuove misure sanitarie annunciate nei giorni scorsi dal presidente Emmanuel Macron tra cui il green pass obbligatorio per accedere a una serie di luoghi e servizi. (leggo.it)

“Abbiamo una quarta ondata (di Covid-19) che sta decollando, con un innalzamento dell’incidenza stratosferica”, ha avvertito su France Info il portavoce del governo, Gabriel Attal, sottolineando la determinazione del governo ad andare avanti nonostante le proteste che nel fine settimana hanno visto scendere in piazza anti-pass sanitario e No-Vax (Ticinonews.ch)

Le manifestazioni contro il Green Pass obbligatorio a Parigi e in Francia

Anche qui a guidare la protesta i gilet gialli Lo ha riferito il ministero dell'Interno francese, indicando di aver identificato 136 manifestazioni che hanno mobilitato quasi 96.000 persone in tutto il Paese. (IL GIORNO)

Ci sono diverse segnalazioni nella nostra posta a proposito del presunto passo passo indietro di Macron in Francia sul green pass. Nessuno parla neppure alla lontana della retromarcia o di un possibile passo indietro di Macron sull’estensione del raggio d’azione del green pass (Bufale.net)

In uno dei video delle manifestazioni si vedono alcune persone che bruciano un Qr Code gigante a place de la Republique. Nella capitale la manifestazione principale ha coinvolto diecimila persone ed è partita dal Palais Royal per poi attraversare la Senna. (Open)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr