Germania, iniettate per errore 840 dosi di Moderna scadute

Adnkronos ECONOMIA

Il vaccino - è stato precisato - è stato trasportato in scatole frigorifere secondo le normative, ma in seguito la data di scadenza sulle etichette è risultata errata.

"Un nuovo studio dei produttori suggerisce che il vaccino è abbastanza stabile da poter essere conservato per tre mesi a temperature normali di frigorifero.

L'errore ha riguardato 840 dosi e si è verificato nelle città di Sindelfingen, Reutlingen ed Esslingen ed è risultato da un'etichettatura errata. (Adnkronos)

La notizia riportata su altri giornali

L’errore ha riguardato 840 dosi e si è verificato nelle città di Sindelfingen, Reutlingen ed Esslingen ed è risultato da un’etichettatura errata. Tuttavia, l’Agenzia europea per i medicinali ritiene ancora che il vaccino non debba essere conservato per più di 30 giorni” (Imola Oggi)

I responsabili della Sanità dello stato meridionale tedesco del Baden-Wuertemberg hanno annunciato che 840 dosi scadute del vaccino di Moderna sono state somministrate per errore. In Spagna invece nei magazzini si accumulano sempre più dosi, con il rischio di non riuscire poi a sfruttarle prima della scadenza. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr