OKCoin rimuove BCH e BSV a causa di una 'campagna di disinformazione'

OKCoin rimuove BCH e BSV a causa di una 'campagna di disinformazione'
Cointelegraph Italia ECONOMIA

In un post sul blog della società, il CEO di OKCoin Hong Fang ha spiegato di aver deciso di rimuovere i token per proteggere gli investitori da una "campagna di disinformazione”.

Proprio mentre il Bitcoin “originale” superava i 1.000 miliardi di dollari di market cap, due fork della criptovaluta più popolare del mondo hanno invece perso un'importante fonte di liquidità: l’exchange OKCoin ha deciso di rimuovere BSV e BCH. (Cointelegraph Italia)

La notizia riportata su altri media

Servizi di posta elettronica fuori uso, video su YouTube interrotti a metà, milioni di persone colpite anche se solo temporaneamente. Ogni volta che Gmail o Telegram vanno offline a causa di queste turbolenze nel sistema esistente, ci ricordano di quanto questo nascente mondo decentralizzato sia esposto alle vulnerabilità centralizzate. (Cointelegraph Italia)

Si chiama Purpose Bitcoin ETF (BTCC) ed è scambiato alla borsa di Toronto giovedì. Infatti il 18 febbraio 2021 è stato lanciato un ETF su bitcoin in Canada. (Cryptonomist)

BTC ha ripreso a correre nella seconda metà del 2020, quando una serie di società finanziarie mainstream hanno annunciato di aver acquistato Bitcoin Questo è un forte indicatore dell'aumento del valore, della fiducia e dell'adozione del Bitcoin e dell'industria delle criptovalute. (Cointelegraph Italia)

I bitcoin superano il trilione di dollari

Nelle ultime 24 ore sono stati inviati oltre 102.000 tweet legati a BTC, inferiori di circa 30.000 al record assoluto. I mercati tradizionali chiudono la settimana in modo eterogeneo. Dopo una settimana di nuovi massimi per i principali indici, i mercati tradizionali hanno chiuso la settimana in modo eterogeneo, mentre l'economia statunitense affronta le continue ricadute della pandemia e la crescente disoccupazione. (Cointelegraph Italia)

Stando ad un report del Wall Street Journal, un solo investitore possiede da solo il 28% di tutti i Dogecoin in circolazione. Elon Musk nelle ultime settimane ha twittato più volte diversi meme sui Dogecoin contribuendo alla popolarità della valuta (Lega Nerd)

Il calcolo è presto fatto: sono approssimativamente 18,6 i milioni di bitcoin esistenti ed il controvalore è arrivato a sfiorare i 55 mila dollari l’uno: è sufficiente una semplice moltiplicazione per capire quanti zeri occorra utilizzare per descrivere il valore che ha raggiunto il fenomeno Bitcoin a livello globale. (Punto Informatico)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr