L’ira del governo contro il Cts “Gli Open day erano da evitare”

Altri dettagli:
La Stampa SALUTE

«Questo perché gli studi più recenti dicono che con la seconda dose a Rna messaggero si ottiene una risposta anticorpale persino più efficace di quella che si ha ripetendo l’infusione con il vaccino a vettore virale», spiega uno degli scienziati del Comitato.

E lo stesso parere dovrebbe aprire al richiamo di AZ con un vaccino diverso, ossia con Pfizer o Moderna.

Questo contenuto è riservato agli abbonati 1€ al mese per 3 mesi Attiva Ora Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito 3,50 € a settimana Attiva Ora Tutti i contenuti del sito,. (La Stampa)

La notizia riportata su altri media

Vaccini Il Cts verso la raccomandazione del vaccino AstraZeneca agli over 60, ma resta il nodo del richiamo Allo studio il cambio di farmaco per la seconda dose agli under 60 vaccinati con AstraZeneca. (Rai News)

Intanto sono arrivate 2 milioni.740mila 736 le dosi di vaccino anticovid somministrate finora in Puglia, pari al 89.9% di quelle consegnate dal Commissario nazionale. E' necessario presentare la certificazione dell'avvenuta prima dose. (La Repubblica)

Vaccini, l’Asp di Reggio Calabria: stop ad AstraZeneca per gli under 60

L’avvio delle vaccinazione ai giovanissimi ha creato non poche preoccupazioni e Giuffrida, già in tempi non sospetti, aveva segnalato una posizione della regione Calabria che si muoveva in senso opposto ad altre regioni proponendo AstraZeneca a tutte le fasce di età in via referenziale e non solo agli over 60 senza patologie come consigliato «Da oggi sono sospese prime e seconde dosi di AstraZeneca – ha confermato Giuffrida – vogliamo attendere indicazioni dal Ministero per comprendere come procedere. (Il Reggino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr