Covid, controlli su bus e treni: ecco come i Nas trovano tracce del virus

Covid, controlli su bus e treni: ecco come i Nas trovano tracce del virus
Adnkronos INTERNO

Controlli svolti in collaborazione con i locali servizi di Asl, Agenzie di Protezione Ambientale ed enti universitari, che hanno curato anche la fase di esame analitico per la ricerca del Covid 19.

Gli interventi condotti negli ultimi giorni hanno interessato 693 veicoli, tra autobus urbani ed extraurbani, metropolitane, scuolabus, collegamenti ferroviari locali e di navigazione, ma anche biglietterie, sale di attesa e stazioni metro

Sono 756 i tamponi di superficie su mezzi di trasporto e stazioni (obliteratrici, maniglie e barre di sostegno per i passeggeri, pulsanti di richiesta di fermata e sedute) effettuati dai Nas durante i controlli anti-covid degli ultimi giorni. (Adnkronos)

Ne parlano anche altri giornali

Come riportato dall'agenzia Agi, sono stati eseguiti 756 tamponi di superficie su mezzi di trasporto e stazioni, in collaborazione con l’Asl, le Agenzie di protezione ambientale e gli enti universitari. (ilGiornale.it)

Complessivamente sono state 28 le missioni di controllo effettuate in regione, 92 verifiche su autobus, 18 su depositivi, sale d'attesa e biglietterie. Una multa è scattata a Trieste, tre in provincia di Udine. (Telefriuli)

Tra i tamponi di superficie raccolti sono emersi 32 casi di positività per la presenza di materiale genetico riconducibile al virus trovato in autobus, vagoni metro e treni. Testati autobus, metro, scuolabus e treni noché biglietterie, sale di attesa e stazioni. (Quotidiano.net)

Covid ovunque: porte, maniglie, sedili e pulsanti di autobus e treni VIDEO

Uno di questi eseguito dai Carabinieri del Nas di Trento ha deferito all’Autorità Giudiziaria il dirigente di una società, quale datore di lavoro, gerente la stazione ferroviaria di Rovereto poiché «è stato accertato che alcune uscite di emergenza erano chiuse in modo da non permettere una corretta evacuazione in caso di un’eventuale allarme. (la VOCE del TRENTINO)

Realizzata in stretta intesa con il Ministero della Salute, è stata messa in atto per verificare, su scala nazionale, la corretta applicazione delle misure di contenimento della pandemia. Trasporti: Controlli anti-Covid sul trasporto pubblico, positivi in 26. (Ferrovie.info)

“La campagna - spiegano i Nas - mira a verificare "la corretta applicazione delle misure di contenimento epidemico, allo scopo di tutelare la salute dei numerosissimi utenti che usufruiscono dei mezzi di trasporto" e coinvolgerà a campione tutto il territorio nazionale Negli ultimi giorni i Nas hanno eseguito 756 tamponi di superficie su mezzi di trasporto e stazioni di autobus, treni e metropolitane trovandone tracce dappertutto: obliteratrici, maniglie, sedie, barre di sostegno per i passeggeri, pulsanti di richiesta di fermata. (RagusaNews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr