Britney Spears: "Non mi esibirò più finché sarò sotto tutela di mio padre"

Britney Spears: Non mi esibirò più finché sarò sotto tutela di mio padre
Adnkronos CULTURA E SPETTACOLO

La tutela è stata istituita dopo che suo padre, Jamie Spears, ha presentato una petizione a un tribunale per ottenere la tutela legale sulla cantante, preoccupato per la sua salute mentale.

I documentari - tra cui 'Framing Britney Spears', che è stato nominato per due Emmy Awards - insieme al movimento #FreeBritney - hanno portato una maggiore attenzione sulla tutela paterna e il sostegno pubblico a favore della cantante

"Questa tutela ha ucciso i miei sogni - ha detto in un lungo post su Instagram - Quindi tutto ciò che ho è la speranza". (Adnkronos)

Ne parlano anche altre testate

Così come lo sono le sue due apparizioni in tribunale per chiedere che il padre, al quale vuole fare causa, venga rimosso L’unica cosa che ho ora è la speranza, e la speranza è difficile da uccidere”, ha aggiunto. (L'HuffPost)

La speranza è che questo avvocato possa liberarla dalle spire paterne, per permetterle di esibirsi di nuovo sui palchi di tutto il mondo Britney Spears, il difficile rapporto con il padre. Attualmente la cantante si trova sotto la tutela legale del padre dal lontano 2008. (Vesuvius.it)

Britney Spears si sfoga su Instagram: "Addio concerti"

L'ho già fatto negli ultimi 13 anni", scrive Britney Spears spiegando che preferisce condividere i video che gira nel suo salotto, nei quali danza, "piuttosto che esibirmi su un palco a Las Vegas, dove alcune persone erano così lontane che non potevano nemmeno stringermi la mano". (Yahoo Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr