Violenza sulle donne, il grande no

Maria Virginia, Elisa, Michelle, Cosmina, Simonetta, Silvia, Elsa... Accanto al nome l'età e la data di morte («Uccisa a Parma il...»). Il cimitero della vergogna. Più che cartelli, il corteo porta le lapidi di donne strappate alla vita da mano ... Fonte: Gazzetta di Parma Gazzetta di Parma
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....