Roma, il ristoratore apre per protesta ma prima dei clienti arriva la polizia locale

Roma, il ristoratore apre per protesta ma prima dei clienti arriva la polizia locale
LaPresse INTERNO

È solo uno degli esercizi che nella Capitale hanno aderito alla protesta #IoApro.

Il proprietario Antonio Russo: "Ho 26, siamo chiusi da 13 mesi.

Alla fine degli accertamenti non sarà elevata nessuna contravvenzione e il titolare annuncia: “Siamo decisi a continuare sulla nostra strada e se verrete qui a cena ci troverete aperti”

Se volete venire è aperto". (LaPresse) Il proprietario del ristorante “Agrodolce” di Roma solleva le serrande e accende i fornelli per aprire al pubblico in segno di protesta ma dopo una manciata di minuti ecco l’irruzione nel piccolo locale a pochi passi dalla Fontana di Trevi degli agenti della polizia locale. (LaPresse)

Su altre testate

In piazza Montecitorio, dopo gli scontri un poliziotto ha risposto alle provocazione dei manifestanti togliendosi il casco e andando a parlare direttamente con i ristoratori, che l'hanno accolto con un applauso (Corriere TV)

Tafferugli davanti a Montecitorio durante protesta dei ristoratori

"Siamo gestori di palestre, commercianti, artisti, siamo tutti insieme a chiedere di lavorare", hanno detto i manifestanti. Ha parlato di fronte ai manifestanti anche Vittorio Sgarbi (LA NAZIONE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr