Concessioni senza gara, la Consulta boccia la norma del governo Renzi che imponeva di esternalizzare…

Concessioni senza gara, la Consulta boccia la norma del governo Renzi che imponeva di esternalizzare…
Il Fatto Quotidiano INTERNO

Lo strumento legislativo in cui inserire la correzione chiesta dalla Consulta è il disegno di legge delega in materia di contratti pubblici in esame al Senato”.

“Resta”, aggiungono, “il rammarico che su decisioni così rilevanti con implicazioni devastanti di carattere sociale, industriale ed economico a decidere non sia stata la politica, come sarebbe stato auspicabile, ma una sentenza della Corte costituzionale”. (Il Fatto Quotidiano)

Ne parlano anche altre testate

In definitiva, la soluzione legislativa, pur nella bontà dello scopo perseguito, non opera una "ragionevole composizione" fra tutti gli interessi rilevanti, con ciò determinando una illegittima lesione della libertà di iniziativa economica. (Altalex)

La Corte Costituzionale, con la sentenza 23 novembre 2021, n. 218, ha dichiarato l’incostituzionalità dell’articolo 177 del codice dei contratti pubblici e dell’art. 1, comma 1, lettera iii), della relativa legge di delega (Appalti e Contratti)

Straordinaria vittoria del Sindacato Confederale: incostituzionale art. 177 Codice Appalti

177 del Codice degli Appalti è contrario alla Costituzione. Dopo una lunga battaglia del Sindacato Confederale Filctem – Flaei-Femca-Uiltec, la Corte Costituzionale ha riconosciuto, con sentenza pubblicata il 23 Novembre 2021, che l’art. (ValdarnoPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr