Visco: "Per la ripresa economica le vaccinazioni prima di tutto"

Visco: Per la ripresa economica le vaccinazioni prima di tutto
Approfondimenti:
AGI - Agenzia Italia ESTERI

È la preoccupazione che il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, affida al Financial Times in un’intervista pubblicata sul sito del quotidiano.

Inoltre il numero uno di Bankitalia mette in guardia da una distribuzione disomogenea del vaccino a livello internazionale, che potrebbe portare a recuperi diversi tra nazioni sviluppate e in via di sviluppo

Stimoli da 750 miliardi di euro dall’Ue che si affiancano alla risposta data dai singoli governi nazionali europei. (AGI - Agenzia Italia)

Ne parlano anche altri giornali

E commenta: «Lo strumento principale che abbiamo al momento per far ripartire l'economia non è né monetario né fiscale, sono le vaccinazioni». Il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco non ha alcun dubbio sull’elemento essenziale per la nostra ripresa. (La Stampa)

Inoltre il numero uno di Bankitalia mette in guardia da una distribuzione disomogenea del vaccino a livello internazionale, che potrebbe portare a recuperi diversi tra nazioni sviluppate e in via di sviluppo Ritmi “irregolari” nella campagna di vaccinazione tra Paesi potrebbero mettere a rischio la ripresa globale dopo la pandemia da Covid-19. (il Fatto Nisseno)

Il "ritmo irregolare" con cui i Paesi vaccinano la popolazione contro il Covid-19 "è la più grande minaccia per una ripresa economica globale". E' quanto ha detto il governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, in un'intervista pubblicata sul sito del Financial Times. (Adnkronos)

Ignazio Visco: "Ritmo irregolare dei vaccini è principale minaccia alla ripresa globale"

Un’indicazione importante visto che è proprio l’Italia, in questo momento, a guidare il G20, che si riunirà mercoledì nell’ambito delle riunioni collegate alla sessione primaverile del Fondo Monetario Internazionale. (Corriere della Sera)

"Lo strumento principale che abbiamo al momento non è né monetario né fiscale, sono le vaccinazioni", afferma Visco, aggiungendo che il ritmo irregolare con cui i Paesi vaccinano le loro popolazioni contro il Covid-19 è la più grande minaccia per una ripresa economica globale. (la Repubblica)

“Questa scelta è anche dovuta al fatto, solitamente trascurato da molti commentatori, che pacchetti di aiuti molto ampi sono stati implementati in Europa, e sono tuttora operativi, a livello di governi nazionali” “La campagna di vaccinazione ci permette di vedere la luce in fondo al tunnel, ma non possiamo sbagliare”, ha ribadito. (L'HuffPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr