Compiti a casa, e se la verità stesse nel mezzo?

Una mamma di Torvaianica scrive alle maestre: “Grazie per i compiti a casa”, affermando come il suo bambino riesca a concentrarsi nella sua attività (rugby) anche grazie alle motivazioni che secondo questa madre i compiti e le maestre trasmettono. Ad inizio scuola a settembre invece, un papà di Varese scrisse... Fonte: IlCorrieredellaCitta.com IlCorrieredellaCitta.com
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....