Colpo in Serie A, Ranieri preannuncia le mosse di calciomercato

CalcioMercato.it SPORT

Gli auguro ogni bene ma dall’altra parte c’è un signor allenatore che si chiama Sarri“

La mia più grande qualità è quella di far rendere al massimo le proprie squadre.

Stuzzicato su un possibile colpo in Serie A nel mercato invernale, Ranieri ha commentato chiaramente: “Perché no?

Avevo fatto bene due anni, il mio agente voleva andare a parlare con la società ma gli ho detto di non andare.

Dove c’è un progetto rispondo presente – spiega a ‘Radio anch’io Sport’ su ‘Rai Radio 1’ – Se alleno da 35 anni vuol dire che sono rimasto al passo coi tempi. (CalcioMercato.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

TORINO - Il centrale camerunense è anche tornato sull'esperienza in maglia granata: "Dopo gli anni al Torino, il Watford è il contesto perfetto per ripartire. Dopo aver giocato ad alti livelli in Francia e in Italia, uno degli obiettivi di un calciatore non può che essere cimentarsi in Premier. (Toro News)

Nkoulou: “In Italia tanta tattica”. Nkoulou ha poi parlato anche di Ranieri: “Ranieri? Nel corso della sua prima conferenza stampa con il club inglese, il difensore ha parlato anche della sua esperienza in granata. (Toro.it)

E poi ci sarà una stracittadina con un signor tecnico che si chiama Sarri, ci sarà una bella competizione tra le due squadre. Può succedere" (ForzaRoma.info)

WATFORD – «Mi ha chiamato Gino Pozzo e mi ha chiesto se ero disponibile a tornare in Inghilterra e io sono stato ben felice di dire di sì. Claudio Ranieri ha parlato a ruota libera ai microfoni di Radio 1 durante Radio Anch’Io Sport. (Samp News 24)

Claudio Ranieri ha parlato ai microfoni di Radio 1 durante Radio Anch’Io Sport. Le parole sull’addio alla Sampdoria. (Samp News 24)

Claudio Ranieri, ex allenatore della Juve, ha espresso il suo pensiero sull’avvio di stagione della squadra di Massimiliano Allegri. La Juventus di Allegri avrà bisogno di alcuni ritocchi ma son convinto che sarà una protagonista del campionato» (Juventus News 24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr