Taglio dell’Irap, cuneo fiscale e riforma del Catasto: il piano per le tasse del governo Draghi

Taglio dell’Irap, cuneo fiscale e riforma del Catasto: il piano per le tasse del governo Draghi
Open INTERNO

Un taglio dell’Irap da subito e un intervento sul cuneo fiscale da programmare nel futuro prossimo.

Una riforma sempre rinviata perché avversata dai proprietari (che in Italia sono una quota consistente) e dal centrodestra.

Con l’obiettivo di liberare risorse per varare un consistente taglio delle tasse

Sul tavolo da subito ci sono la semplificazione normativa, il potenziamento della riscossione, la lotta all’evasione e il superamento dell’Irap. (Open)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Questa opzione è però complicata da due fattori: ogni punto da tagliare a questo livello costa tre miliardi all’anno, che finirebbero a finanziare una misura quasi impercettibile dai diretti interessati e inevitabilmente estesa anche ai redditi più alti. (Il Sole 24 ORE)

Per questo l'intenzione è quella di procedere su priorità per poi procedere a una riduzione più organica del cuneo fiscale: con l'Irpef, nella lista c'è l'abolizione dell'Irap per alleggerire le imprese. (ilGiornale.it)

Riforma fiscale, il governo parte da Irpef e taglio del cuneo

Riforma catasto, cuneo fiscale, taglio Iva e riordino dei bonus fiscali. Iniziare a prendere forma la bozza di legge delega il cui testo, secondo le intenzioni del premier Mario Draghi, potrebbe arrivare in Consiglio dei ministri già questa settimana. (Wall Street Italia)

Attesa per la fine di luglio nel cronoprogramma indicato dalll'esecutivo al momento della presentazione del Piano nazionale di Ripresa e Resilienza, il pacchetto dovrebbe partire dai punti di intesa trovati all'interno della "Bicamerale" sulla Riforma guidata dai presidenti della Commissione Finanze di Camera e Senato Luigi Marattin e Luciano D'Alfonso (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr