Vaccino AstraZeneca: ri può ricevere la seconda dose con Moderna, Pfizer o Johnson & Johnson?

Gazzetta del Sud ECONOMIA

* AstraZeneca: Francia, seconda dose di altro vaccino a under 55 (9 aprile). L'idea della Francia, annunciata dal ministro della Sanità Olivier Véran, di non dare alle persone sotto i 55 anni la seconda dose di Astrazeneca bensì quella di un altro vaccino, convince poco l'Oms.

Tra le domande di chi deve ricevere la seconda dose del vaccino, la più frequente in queste ore è questa: chi esegue la prima dose con un vaccino COVID-19 (Astrazeneca-Vaxzevria, Moderna o Pfizer-Comirnaty) può ricevere la seconda con l’altro vaccino?

L'Istituto superiore di Sanità francese (Has) aveva sospeso il vaccino AstraZeneca per i minori di 55 anni già il 19 marzo

Lo studio non ha verificato sostanzialo differenze tra la somministrazione di una prima dose AstraZeneca e un richiamo Pfizer e quella inversa. (Gazzetta del Sud)

Ne parlano anche altre testate

L'Istituto superiore di Sanità francese (Has) aveva sospeso il vaccino AstraZeneca per i minori di 55 anni già il 19 marzo Come a dire, che l’efficacia dell’incrocio dei due sieri non appare inferiore rispetta a quella garantita da una normale doppia dose del vaccino Pfizer o di AstraZeneca. (Gazzetta del Sud)

Il magistrato di turno ha disposto l’autopsia del corpo dell’uomo per verificare eventuali connessioni tra somministrazione del vaccino e la morte. Ad avvertire i carabinieri sono stati i familiari e i militari hanno avvisato la Procura che ha aperto un’inchiesta. (Quotidiano Piemontese)

E’ il terzo caso di questo genere che si verifica nel Biellese. Il magistrato ha disposto l’autopsia per verificare eventuali collegamenti fra la morte e la somministrazione del vaccino. (La Provincia di Biella)

Ha poi resistito all’arresto ed è stato ferito e portato in ospedale. (LaPresse) – Attacco con coltello a Ekaterinburg, in Russia. (LaPresse)

Se nota la comparsa di qualsiasi effetto indesiderato non menzionato in questo foglio illustrativo, informi il medico, il farmacista o l'infermiere. I soggetti vaccinati devono essere istruiti a consultare immediatamente un medico se sviluppano sintomi quali respiro affannoso, dolore toracico, gonfiore alle gambe o dolore addominale persistente dopo la vaccinazione. (Gazzetta del Sud)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr