Brillano i mercati europei. Milano trainata da auto e banche

ilmessaggero.it ECONOMIA

(Teleborsa) - Ottima seduta per i mercati europei, con Piazza Affari che ha conquistato la maglia rosa tra i listini del Vecchio Continente.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, Maire Tecnimont (+10,53%), Brembo (+5,34%), Tinexta (+5,20%) e Salcef Group (+4,69%).

Balza in alto il FTSE Italia Mid Cap (+2,31%); con analoga direzione, su di giri il FTSE Italia Star (+1,51%). (ilmessaggero.it)

Ne parlano anche altre testate

In calo anche il rendimento del BTp decennale benchmark che è al 3,33% dal 3,37% del riferimento precedente Gli occhi del mondo, investitori inclusi, sono rivolti in questo momento in Giappone, dove l’ex premier Shinzo Abe è stato gravemente ferito da colpi arma fuoco durante un comizio. (Il Sole 24 ORE)

Nonostante il recupero, rimane tuttavia la pressione sull'azionario a causa dell'atteggiamento aggressivo delle banche centrali e del rischio di un consistente deterioramento dell'economia. Nel resto del comparto bancario Mediobanca (BIT: ) sale dell'1,4%, UniCredit (BIT: ) dello 0,8% e Intesa (BIT: ) dello 0,6% (Investing.com Italia)

La retribuzione media oraria si è invece attestata a 32,08 dollari, in aumento dello 0,31% m/m (+0,3% il consenso). Le borse europee chiudono in rialzo (+1% Milano, +1,34% Francoforte, +0,10% Londra, +0,44% Parigi). (Milano Finanza)

Le possibili evoluzioni dei prezzi di Piazza Affari nelle prossime sedute. Ieri Piazza Affari è esplosa al rialzo e il Ftse Mib ha terminato a ridosso di un’area di resistenza di brevissimo periodo Alcune dichiarazioni dei membri della Banca centrale europea hanno lasciato capire che questo livello d’inflazione potrebbe non essere passeggero ma perdurare. (Proiezioni di borsa)

Borsa: il mini rally prosegue anche dopo lavoro Usa, Milano chiude a +1%. (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 08 lug - Il recupero del settore auto trascina i listini europei al rialzo al termine di una seduta volatile in cui gli indici hanno cambiato piu' volte direzione, sempre combattuti tra rialzo dei tassi e i timori per l'andamento dell'economia. (Il Sole 24 ORE)

Segno meno per lo spread Btp-Bund, sceso del 2,25% a 198 punti base Tim (+0,74%) invece, nell’ambito del piano di ristrutturazione, ha previsto almeno 9 mila esuberi entro il 2030. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr