Quasi 100mila dosi Pfizer in arrivo in Puglia

Quasi 100mila dosi Pfizer in arrivo in Puglia
BisceglieViva INTERNO

Con questa nuova dotazione in arrivo nelle prossime ore da Roma abbiamo potuto incrementare l'offerta vaccinale e prevedere il completamento delle prime dosi per gli over 80 entro il 12 aprile, proseguendo parallelamente con la somministrazione delle seconde dose come da programma» ha spiegato.In particolare, è scritto nella circolare, la somministrazione delle dosi di vaccino dovrà essere completata entro il prossimo 12 aprile ai soggetti di età superiore agli 80 anni, entro il 30 aprile ai soggetti di età compresa tra i 70 e i 79 ed entro il 15 maggio ai soggetti di età compresa tra i 60 e i 69 anni. (BisceglieViva)

Se ne è parlato anche su altri media

Caos e lunghe file nel pomeriggio di ieri nell’hub vaccinale della Mostra d’Oltremare di Napoli . Al momento dell’iniezione, come ha spiegato il direttore della Asl, Ciro Verdoliva, in molti hanno rifiutato di ricevere il vaccino AstraZeneca , chiedendo quello prodotto dalla Pfizer . (Il Fatto Quotidiano)

Le dosi di vaccino anti Covid in giacenza all’Azienda sanitaria provinciale di Catanzaro non sono sufficienti, allo stato, per completare il ciclo di chi ha ricevuto la prima dose. «Non esiste una promessa non mantenuta e non esiste un appuntamento non garantito e mai esisterà». (Gazzetta del Sud - Edizione Catanzaro, Crotone, Vibo)

Nel giorno in cui il Veneto ha superato il milione di dosi somministrate, è giunta - fortunatamente puntuale - la fornitura del vaccino Pfizer. Sono 125mila dosi e saranno le uniche per tutta la settimana perché da Moderna e da AstraZeneca, dopo le consegne di sabato scorso, da qui a domenica non giungerà neanche una goccia. (Il Gazzettino)

Covid, in Asp Catanzaro giacenze vaccini non sufficienti per i richiami

con una scorta reale di 8361; 520 di Moderna alla quale mancano 1.584 dosi per completare i richiami obbligatori; lo stesso per Pfizer, che in giacenza ha 5.412 dosi, con 1.077 mancanti per ultimare, ad oggi, i richiami delle seconde dosi. (CatanzaroInforma)

In molti hanno rifiutato il vaccino cercando di convincere i sanitari a somministrare il siero Pfizer-BioNTech, soprattutto. “La persona che entra cerca di convincerci di avere le patologie che gli impongono di avere il vaccino Pfizer. (Il Riformista)

"Richiami, tutto ciò che è in prenotazione, quello che per la medicina generale è in prenotazione come prime dosi di ultraottantenni e le seconde dosi - ha aggiunto - è assolutamente garantito come promessa. (Il Lametino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr