Oggi oltre 20.000 vaccinazioni in Piemonte: alla Fiera del Marrone le unità mobili della Regione

Oggi oltre 20.000 vaccinazioni in Piemonte: alla Fiera del Marrone le unità mobili della Regione
TargatoCn.it SALUTE

Sono 20.325 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18).

Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 6.209.911 dosi, di cui 2.845.289 come seconde e 87.711 come terze, corrispondenti all’86,6% di 7.172.750 finora disponibili in Piemonte.

Le Unità mobili vaccinali della Regione Piemonte in occasione di grandi eventi, per dare la possibilità a chi non è ancora vaccinato di farlo e contemporaneamente di effettuare un tampone rapido gratuito per ottenere il Green pass e partecipare così alla manifestazione, saranno presenti al Salone del Libro di Torino e alla Fiera del Marrone di Cuneo

Tra i vaccinati di oggi, in particolare, sono 898 i 12-15enni, 2.792 i 16-29enni, 2.405 i trentenni, 2.277 i quarantenni, 1.719 i cinquantenni, 642 i sessantenni, 250 i settantenni, 561 gli estremamente vulnerabili e 6.684 gli over80. (TargatoCn.it)

Ne parlano anche altre fonti

Cuneo – Sono 20.325 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi mercoledì 13 ottobre all’Unità di Crisi della Regione Piemonte. Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 6.209.911 dosi, di cui 2.845.289 come seconde e 87.711 come terze, corrispondenti all’86,6% di 7.172. (LaGuida.it)

La vaccinazione sarà offerta gratuitamente ai bambini di età compresa fra 6 mesi e 6 anni, agli adulti con età pari o superiore a 60 anni e agli operatori sanitari e socio sanitari particolarmente esposti al rischio di infezione. (Quotidiano Sanità)

La minore aggressività rispetto al coronavirus non ne deve far sottovalutare i rischi, soprattutto per quei pazienti anziani o con comorbidità. In provincia di Bari il servizio di sorveglianza dell’osservatorio epidemiologico regionale è già a lavoro per anticipare il virus influenzale che dopo un anno e mezzo di mascherine e distanziamento si sovrapporrà al Covid. (Telebari)

Influenza stagionale, i pediatri: “Quest'anno avremo più casi, vaccinare anche i bambini”

La loro attività sarà rivolta, come sempre, agli assistiti che ne hanno diritto per età o patologia. Ringrazio i Medici di Medicina Generale che, lavorando ognuno con i propri assistiti, daranno, com’è stato finora, un contributo insostituibile alla salvaguardia della salute”. (La voce di Rovigo)

Quest’anno avremo più casi perché i piccoli sono tornati a scuola e abbiamo avuto un allentamento delle misure di prevenzione Covid. (Newsgo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr