Vaccino Pfizer e Astrazeneca, una sola dose riduce del 65% le infezioni da Covid

Vaccino Pfizer e Astrazeneca, una sola dose riduce del 65% le infezioni da Covid
leggo.it ECONOMIA

Una dose di vaccino AstraZeneca o Pfizer riduce il rischio di contagio da coronavirus di quasi due terzi.

Il test è stato effettuato su oltre 350.000 persone in Gran Bretagna tra dicembre e aprile.

Nel pomeriggio l'ordinanza con i colori delle Regioni. Ultimo aggiornamento: Venerdì 23 Aprile 2021, 09:54

I ricercatori hanno scoperto che 21 giorni dopo la somministrazione della prima dose, il tempo necessario al sistema immunitario per reagire, le infezioni da coronavirus sono diminuite del 65%. (leggo.it)

Ne parlano anche altre testate

Lo riporta Politico che cita fonti diplomatiche (LaPresse) – Quasi tutti i Paesi dell’Ue hanno dato il via libera alla Commissione europea per avviare un’azione legale contro il colosso farmaceutico AstraZeneca per i ritardi nella consegna delle dosi del vaccino contro il Covid-19. (LaPresse)

LO STUDIO Vaccini, «Pfizer e Moderna sicuri in gravidanza e proteggono il. LA CAMPAGNA Vaccini Lazio, prenotazioni da mezzanotte per 5 nuovi centri: orari,. ROMA Roma, vaccino direttamente a casa per i più anziani e fragili ADNKRONOS Bio Medical Report, ''Prendiamo a cuore il vaccino''. (ilmessaggero.it)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. (Quotidiano Piemontese)

Covid Messina, ancora diffidenza su Astrazeneca. Ieri in Fiera fatte solo 17 dosi

La seconda dose del vaccino Pfizer ha ulteriormente potenziato la protezione, provocando una riduzione delle infezioni sintomatiche del 90% e delle infezioni asintomatiche del 70% Dopo la prima dose di vaccino Pfizer o AstraZeneca le possibilità di contagio da Sars-CoV-2 diminuiscono drasticamente. (Today.it)

Rifiutare il vaccino Pfizer a causa del viagra. Non sappiamo quale dei due vaccini alla fine sia stato scelto per l’inoculazione, l’unica cosa certa è che l’82enne ha sicuramente una vita sessuale rigorosa (Il Quotidiano Italiano - Bari)

Ma i problemi restano sempre gli stessi: la scarsità di dosi Pfizer e Moderna, la diffidenza verso Astrazeneca Da venerdì a domenica scorsi, in Sicilia, erano state inoculate 26mila dosi Astrazeneca, ma solo 1.300 in provincia di Messina. (Tempo Stretto)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr