Vaccini ed effetti collaterali, Aifa: 204 segnalazioni ogni 100.000 iniezioni

Il Giorno INTERNO

La maggior parte riguardano Comirnaty (71,8%), il più usato (68,7% delle dosi somministrate), in minor misura al Vaxzevria (24% segnalazioni e 20,8% delle dosi somministrate), a Moderna (3,9% segnalazioni e 9% delle dosi), e Janssen (0,3% e 1,5% delle dosi somministrate).

Un tasso di 204 segnalazione ogni 100.000 dosi, il 90% dei quali riguarda problematiche non gravi come per eventi non gravi come dolore dove è stata fatta l'iniezione, febbre, astenia/stanchezza, dolori muscolari. (Il Giorno)

Su altri giornali

Il numero di trombosi venose intracraniche e in sede atipica verificatesi in soggetti vaccinati con Vaxzevria di AstraZeneca “sono in linea con quanto osservato a livello europeo: 1 caso ogni 100.000 prime dosi somministrate e prevalentemente in persone con meno di 60 anni. (Cagliaripad)

È quanto emerge dal quinto rapporto di farmacovigilanza appena pubblicato da Aifa sui vaccini anti Covid distribuiti finora in Italia. Il testo in Pdf del report Aifa (Fanpage.it)

Casi con esito fatale dopo vaccinazione Covid-19. Report Aifa

La maggior parte delle segnalazioni sono relative al vaccino Pfizer (71,8%), finora il più utilizzato nella campagna vaccinale (68,7% delle dosi somministrate) e solo in minor misura al vaccino Vaxzevria di AstraZeneca (24% delle segnalazioni e 20,8% delle dosi somministrate), al vaccino di Moderna (3,9% delle segnalazioni e 9% delle dosi somministrare) e al vaccino Johnson & Johnson (0,3% delle segnalazioni e 1,5% delle dosi somministrate) (Tiscali.it)

Dalla valutazione della letteratura e dalle comunicazioni delle altre agenzie regolatorie non emergono situazioni particolarmente diverse da quelle osservate in Italia In base alla tipologia di vaccino, 213 decessi sono stati segnalati dopo Comirnaty, 58 dopo Covid-19 Vaccino Moderna, 53 dopo Vaxzevria e 4 dopo Covid-19 Vaccino Janssen (tabella 4). (Startmag Web magazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr