Calais, interprete tv violentata da un migrante. Disposto lo sgombero della tendopoli

Un'interprete di lingua pashtun che accompagnava un giornalista francese nella 'giungla' di Calais è stata violentata nella notte tra lunedì e martedì. La donna, 38 anni, originaria dell'Afghanistan e residente a Parigi, sposata e con figli, è stata ... Fonte: Il Gazzettino Il Gazzettino
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....