Nuovo focolaio in Valle: 7 positivi e isolamento per 8 classi. Il Covid torna a preoccupare

Onda Tv INTERNO

E’ un bollettino Covid da brividi quello del 19 ottobre che fa tornare l’allerta in Valle Peligna.

I casi messi a referto dalla Asl sono complessivamente sette: 4 a Pettorano sul Gizio e 3 a Sulmona.

– Un decesso, sette contagi e otto classi in isolamento.

Tutti i nuovi contagiati, che hanno dai 14 ai 57 anni di età, risultano vaccinati e in isolamento domiciliare.

I sorvegliati dalla Asl si attestano a quota 43 (+ 2 rispetto a ieri) mentre i posti letto occupati scendono a 3

(Onda Tv)

Se ne è parlato anche su altri media

Tra i 74.546 casi attualmente positivi, 355 sono in cura presso le terapie intensive (-3 rispetto ieri). 87.770.783 dosi di vaccino somministrate in totale (vulturenews.net)

Il tasso di positività è all’1,1 per cento. Invariata la situazione dei ricoveri (Il Giornale del Molise)

Continua a calare il numero degli attualmente positivi, 1.817 in meno (ieri 1.206), e sono 74.546 AGI – Sono 2.697 i nuovi casi Covid nelle 24 ore in Italia, rispetto ai 1.597 precedenti e soprattutto i 2.494 di martedì scorso. (Roccarainola.net)

Sono stati da poco resi noti i dati odierni inerenti ai nuovi contagi e ai decessi per Covid-19. Quest’ultimo dato nasce però dalla triplicazione dei tamponi fatti rispetto a ieri, che porta ad abbassare ulteriormente il tasso di positività al 0,41. (Il Quotidiano del Lazio)

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 3 a Piacenza (-1); 2 a Parma (numero invariato); 2 a Modena (-1); 13 a Bologna (invariato); 3 a Imola (invariato); 3 a Ravenna (invariato); 1 a Forlì (-1); 1 a Cesena (invariato); 1 a Rimini (invariato) (Estense.com)

ItaliaOggi. Sono 2.697 i nuovi casi di Covid 19 registrati nelle ultime 24 ore dal bollettino del ministero della Salute, che segnala anche 70 morti e 662 mila tamponi, Ieri i nuovi contagi erano stati 1.597 con 44 decessi e 219 mila 878 tamponi. (Notizie - MSN Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr