Blocco Kaliningrad, Mosca avverte: “La risposta non sarà diplomatica”

Il Primato Nazionale ESTERI

Possibile che Mosca opti per ritorsioni economiche o legate specificatamente ai mezzi di trasporto nell’area coinvolta dalle restrizioni commerciali attuate dalla Lituania.

Blocco Kaliningrad, la risposta “non diplomatica” della Russia. E’ improbabile, nonostante l’alta tensione in atto, che la Russia decida di intervenire militarmente contro una nazione membra di Nato e Unione europea.

Citata dalla Tass, la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, ha avvertito oggi il governo di Vilnius che la risposta di Mosca “non sarà diplomatica”. (Il Primato Nazionale)

Ne parlano anche altre testate

La portavoce Maria Zakharova ha affermato che la Lituania, avendo preso una tale decisione, “sta agendo in modo aggressivo ed è andata oltre le linee ostili” (LaPresse) – La risposta della Russia al divieto di transito delle merci nella regione di Kaliningrad attraverso la Lituania “risiederà nel campo pratico e non in quello diplomatico”. (LAPRESSE)

(askanews) – La risposta di Mosca al divieto lituano di transito delle merci sanzionato dall’Unione Europea nell’enclave russa di Kaliningrad non sarà esclusivamente diplomatica, ma di natura pratica. (Agenzia askanews)

(LaPresse) – I controlli che la Lituania dovrà fare sul transito stradale e ferroviario “sono mirati, proporzionati ed efficaci, e si baseranno su una gestione intelligente del rischio, per evitare l’evasione delle sanzioni pur consentendo il libero transito”. (LAPRESSE)

Scacco al re: nel Mar Baltico la Russia ha commesso enormi errori geostrategici e politici

Il tutto per ribadire l’importanza strategica del Baltico che sempre più sta diventando un elemento di scontro durissimo tra Mosca e la Nato. Una mossa questa che, come sanno bene i generali della Nato, potrebbe portare a una reazione forte e decisa contro Mosca. (Liberoquotidiano.it)

Ovviamente c'è da chiedersi se la Russia, impegnata in una complessa offensiva in Ucraina, abbia l'interesse rischiare un conflitto mondiale. L'enclave russa di Kaliningrad costituisce per la Russia un'irrinunciabile postazione strategica per tre motivi strategici. (ilGiornale.it)

Insomma, un Paese di grandi scacchisti, com’è la Russia, a forza di mosse sbagliate si trova col re sotto scacco Messe così le cose, Mosca dovrebbe o imporre un ponte aereo o valutare l’ipotesi di trasferire la popolazione più a Est. (Difesa Online)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr