D'Amato: "Arrivano la metà dei vaccini necessari. Dosi J&J bastano per 2 giorni"

D'Amato: Arrivano la metà dei vaccini necessari. Dosi J&J bastano per 2 giorni
L'HuffPost ECONOMIA

Quando arriveranno queste dosi possiamo dire che l’obiettivo è raggiungile e mi sembra che c’è ancora distanza”.

Lo ha detto l’assessore alla Sanità del Lazio Alessio D’Amato oggi in visita all’hub vaccinale della Nuvola all’Eur.

Quanto ai vaccini Johnson&Johnson, “sicuramente” le dosi annunciate dal colosso farmaceutico “non sono sufficienti - afferma D’Amato - significherebbe andare avanti un paio di giorni e non è proprio possibile. (L'HuffPost)

Su altri giornali

Per quanto riguarda AstraZeneca, invece, “al momento si investiga su rari casi, ed è giusto farlo, ma questo assolutamente non deve portare all’interpretazione che si tratti di un vaccino pericoloso. (LaPresse)

Johnson & Johnson continuera’ invece la produzione nello stabilimento dell’azienda Emergent Biosolutions, alla condizione di assumere il controllo totale delle procedure. (Cronache della Campania)

"Servono 15 milioni di dosi al mese per raggiungere le 500mila somministrazioni al giorno in tutta Italia. D'Amato: "Dosi di Johnson & Johnson bastano per due giorni". (Fanpage.it)

In Edicola sul Fatto Quotidiano del 6 Aprile: Le vaccinazioni chiuse per ferie

“Dare 50 mila dosi di Johnson&Johnson a 20 mila farmacisti significa vaccinare per tre giorni “Abbiamo messo su una macchina da 60 mila dosi al giorno”, dice. (Il Fatto Quotidiano)

Con il Lazio indicato da tutti come modello, lui tende a non abbassare la guardia, anzi. D'Amato poi parla del vaccino Johnson&Johnson: "Le dosi? (RomaToday)

E con Fiorello (60 spaccati) è un altro ridere, con Maria De Filippi (59 e rotti) un altro piangere. Non riponeva speranze nella […] di Michela A.G. Iaccarino. Scoperte – Dalla Resistenza alla “Casa di carta” Bella Ciao, partigiano Marchigiano (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr