Friuli vicino alla soglia dei 250 positivi: è il requisito per tornare arancioni

Friuli vicino alla soglia dei 250 positivi: è il requisito per tornare arancioni
Il Messaggero Veneto INTERNO

Qui si sta parlando della salute pubblica e dunque bisogna sempre valutare se mantenere una restrizione forte come la zona rossa e dare decisamente dare una spallata al virus

È comunque scontato che tutta questa settimana si passi in zona rossa.

È infatti da metà marzo che il valore sta diminuendo.E proprio il 15 marzo la nostra regione ha subìto la stretta, finendo in zona rossa.

Si tratta del parametro che fissa una soglia precisa, quella dei 250 positivi su centomila abitanti su base settimanale. (Il Messaggero Veneto)

Ne parlano anche altri media

Fino alla prima media si ritorna dunque alla didattica in presenza, dopo un periodo di dad che ha coinvolto tutti i cicli della scuola dallo scorso 15 marzo, quando il Friuli Venezia Giulia è entrato in zona arancione. (Telefriuli)

Sul fronte del Sistema sanitario regionale da registrare nell'Azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina la positività al Covid di un infermiere e all'Irccs materno infantile Burlo Garofolo di Trieste di un infermiere pediatrico Nel dettaglio dei dati odierni sul Covid-19 in Friuli Venezia Giulia, nel settore delle residenze per anziani non è stato rilevato alcun caso tra le persone ospitate nelle strutture regionali, mentre risultano due contagi tra gli operatori sanitari che vi lavorano. (TriestePrima)

Sono 63 i nuovi contagi di Coronavirus in Friuli Venezia Giulia secondo il bollettino di oggi, 6 aprile. I decessi complessivamente ammontano a 3.402, con la seguente suddivisione territoriale: 720 a Trieste, 1.794 a Udine, 640 a Pordenone e 248 a Gorizia. (Adnkronos)

Il meteo di martedì 6 aprile: neve, ghiaccio e bora forte

Temperature in pianura min 0/+3, max 6/9. Temperature in pianura min -3/0, max 10/13. (Telefriuli)

artedì 6 aprile in Friuli Venezia Giulia su 1.275 tamponi molecolari sono stati rilevati 51 nuovi contagi con una percentuale di positività del 4%. I decessi complessivamente ammontano a 3.402, con la seguente suddivisione territoriale: 720 a Trieste, 1.794 a Udine, 640 a Pordenone e 248 a Gorizia. (Il Piccolo)

In mattinata miglioramento a partire dalla Carnia, in estensione al resto della regione entro sera, con vento in attenuazione Soffierà vento da nord sostenuto sulla zona montana, Bora sostenuta in pianura, forte sulla costa con possibili raffiche oltre i 100 km orari. (triestecafe.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr