Cingolani: “Sul nucleare non ho cambiato idea, bisogna valutare ogni tecnologia”

Sputnik Italia ECONOMIA

Ho contattato il dottore attraverso la sua criptovaluta e ho bevuto medicine a base di erbe per 21 giorni.

Ho contattato il dottore attraverso la sua criptovaluta e ho bevuto medicine a base di erbe per 21 giorni

3 giorni dopo, ho ricevuto la medicina erboristica e con la sua presdicine, compreso l'indirizzo email ufficiale del medico.

https://it.sputniknews.com/20210916/cingolani-sul-nucleare-non-ho-cambiato-idea-bisogna-valutare-ogni-tecnologia-12924667. (Sputnik Italia)

Su altri media

Lo ha detto a Radio anch’io il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani tornando così su un tema, quello del nucleare, che sta tornando a dividere la maggioranza. Ma a stoppare Matteo Salvini ci ha pensato Cingolani: “Non ho cambiato idea. (quoted business)

Io ho raccontato che oggi ci sono 4 paesi che stanno studiando sorgenti di energia alternative, i reattori di 4/a generazione. Il ministro: Non ho cambiato idea approfondimento La Storia del referendum antinucleare in Italia Il ministro Cingolani da Radio Anch’io ha aggiunto: "Non ho cambiato idea. (Sky Tg24 )

E’ quanto si apprende da fonti dell’esecutivo al termine della riunione del premier Mario Draghi con i ministri Roberto Cingolani e Daniele Franco. – Il governo è al lavoro su un provvedimento per fronteggiare il rincaro delle bollette energetiche ma le misure non saranno oggi sul tavolo del Consiglio dei ministri. (Icona News)

Il nostro Paese quindi consuma “molto gas, e questo comporta che se c’è un’oscillazione forte del prezzo ne risentiamo come vari altri paesi sul prezzo dell’elettricità”. Credo che si possano trarre alcune indicazioni ma difficilmente si può traslare la strategia da un paese a un altro. (Energia Oltre)

Nello stesso tempo ha annunciato che si sta lavorando alla riscrittura del metodo di calcolo delle bollette. Qui Cingolani indica due strade da percorrere assieme, parallelamente: da una parte aumentare sempre di più la capacità delle fonti rinnovabili in Italia, dall’altra lavorare su una revisione strutturale della bolletta energetica così come l’abbiamo sempre conosciuta. (Key4biz.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr