Il panettone più buono del mondo è dello chef romano Fabio Albanesi, il “fornaio del Papa”

Il panettone più buono del mondo è dello chef romano Fabio Albanesi, il “fornaio del Papa”
Fanpage.it SPORT

Il panettone più buono del mondo è dello chef romano Fabio Albanesi, il “fornaio del Papa” Romano doc, con un passato da impastatore in vari forni della Capitale, oggi è il campione del mondo.

E Fabio Albanesi di panificazione se ne intende.

Lo chef Fabio Albanesi ha trionfato nella competizione organizzata dalla Federazione internazionale pasticceria gelateria e cioccolateria.

Lo chef pluricampione della panificazione, oggi diventato imperatore del panettone, continuerà a viaggiare nel mondo per diffondere la sua arte

Ma il campione del mondo del panettone è uno solo e si chiama Fabio Albanesi. (Fanpage.it)

Ne parlano anche altri giornali

Dario Dell'Erba, 26 anni, titolare della panetteria «Zio Pagnotta», in via Torlaro ad Albenga, ha conquistato la medaglia di bronzo al Campionato mondiale di panettone. Il suo panettone realizzato con il metodo classico con cedro, uvetta e canditi all'arancia ha conquistato la giuria che ha selezionato i dolci di 300 concorrenti arrivati da ogni parte del mondo. (La Stampa)

La lievitazione di 36 ore è la garanzia per un panettone soffice, sempre più apprezzato e richiesto anche all’estero. (Ottopagine)

: sono questi gli ingredienti dei grandi lievitati di Antonio Follador che utilizza metodi di lavorazione artigianale insieme alle più recenti soluzioni dell’innovazione tecnologica (Il Friuli)

Il friulano Antonio in lizza per il panettone più buono del mondo

La competizione si gioca su due diverse categorie: Miglior Panettone della tradizionale e Miglior Panettone Creativo. Pubblicità. Campionato francese del panettone. (Gambero Rosso)

Mi ha ispirato il Colosseo” di Elisabetta Amato. Fabio Albanesi, panettiere di Fiano, ha vinto la gara internazionale della competizione organizzata dalla Federazione internazionale pasticceria gelateria e cioccolateria (Repubblica Roma)

La competizione, alla sua seconda edizione, è organizzata dall’Accademia dei maestri del lievito madre e del panettone italiano. Nel gotha dei maestri della lievitazione e della pasticceria internazionale, Antonio Follador è l’unico friulano che raggiunge la fase finale della competizione che omaggia il lievitato italiano più famoso al mondo. (Friuli Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr