Mps, il giorno dell’addio, ora al Tesoro serve una proroga da Bruxelles

La Repubblica ECONOMIA

I presidenti delle Commissioni finanze di Camera e Senato, Luigi Marattin e Luciano D’Alfonso, chiedono che il ministro Daniele Franco «riferisca subito in Parlamento»: ma prima ancora il titolare del 64% di Mps dovrà costruire una strada alternativa per metterla in sicurezza, e rispettare gli impegni presi con l’Europa dopo il salvataggio 2017

Il Tesoro e Unicredit ufficializzano la rottura del negoziato su Mps, avviato in esclusiva il 29 luglio. (La Repubblica)

Se ne è parlato anche su altri giornali

"Le indiscrezioni di stampa - ricorda l'esperto di IG - avevano portato a pensare a Banco BPM che tuttavia ha smentito la possibilità di una tale operazione. Diodovich illustra gli scenari per il Monte dei Paschi, nel cui capitale il Tesoro detiene una partecipazione di maggioranza pari al 64%, dopo la ricapitalizzazione precauzionale lanciata nel 2017. (Yahoo Finanza)

Bastianini e Orcel L'audizione avverrà il prossimo 8 novembre a mercati chiusi. Condividi. L'ufficio di presidenza della commissione bicamerale d'inchiesta sul sistema bancario ha deciso di convocare in audizione gli amministratori delegati di Unicredit, Andrea Orcel, e Monte dei Paschi di Siena, Guido Bastianini, il prossimo 8 novembre. (Rai News)

E sulla proroga che il governo Draghi avrebbe già chiesto alle autorità europee? Oppure c’è la quarta posssibilità, che secondo Codogno è comunque la meno probabile: la risoluzione della banca. (Finanzaonline.com)

Dopo i cali di ieri, oggi nuova pagina, entrambi i titoli salgono (Mps 0,81%, Unicredit +1,38%). Ieri sera c'è stata la trimestrale di Facebook (+2,2% nell'after hours), oggi sono attese quelle di Microsoft e Twitter. (Rai News)

La partita è cominciata. (La Repubblica)

Che cosa è successo fra Orcel di Unicredit e Rivera del ministero dell’Economia sul dossier Mps. E’ la domanda che si stanno ponendo da ore analisti e osservatori – e soprattutto i politici romani – dopo la trattativa sospesa fra ministero dell’Economia (azionista di controllo di Mps) e Unicredit. (Startmag Web magazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr