Pnrr, Fitto 'Incasseremo la terza rata a inizio ottobre'

Tiscali Notizie INTERNO

"Nei prossimi giorni, probabilmente ai primi di ottobre, avremo modo di incassare la terza rata; in più ieri abbiamo approvato le modifiche sulla quarta rata, dal momento che abbiamo presentato la richiesta di pagamento". A dirlo è il ministro per gli Affari europei Raffaele Fitto, a margine della convention 'L'Italia vincente' all'Hotel San Paolo Palace, a Palermo.xd8/sat] (Tiscali Notizie)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Lo ha annunciato il presidente della Regione Siciliana, Renato Schifani. Inoltre, quest’anno contiamo di riuscire ad approvare la manovra entro l’anno solare”. (FocuSicilia)

A dirlo è il ministro per gli Affari europei Raffaele Fitto, a margine della convention 'L'Italia vincente' all'Hotel San Paolo Palace, a Palermo.xd8/sat] (Tiscali Notizie)

PALERMO – “Dal presidente Schifani e dal ministro Fitto tante belle parole, purtroppo i fatti dicono tutt’altro. Altro che cercare di non perdere un euro, i governi di centro destra, per la vecchia programmazione dei Fondi per lo sviluppo e la coesione, ci hanno già fatto perdere oltre un miliardo di euro e per la nuova programmazione non si hanno praticamente notizie“. (Livesicilia.it)

PALERMO – La corsa contro il tempo “per non perdere neanche un euro” dei fondi extraregionali, le rassicurazioni al governo di Renato Schifani sul “ruolo centrale” che l’Esecutivo Meloni pensa di attribuire alle Regioni nel disegno della nuova Zes unica. (Livesicilia.it)

La Zes unica per il Mezzogiorno è un'opportunità per il Sud'. 'L'obiettivo è non perdere un euro. (TGS)

“Nel Pnrr c’erano 39.997 progetti dei Comuni risalenti al 2019 quando il piano di resilienza non era prevedibile: ben il 75% di questi interventi per somme al di sotto dei 100mila euro. Quale era l’attinenza di questi progetti col Pnrr? Sinceramente trovo paradossali le critiche politiche da parte di chi ha votato quel piano e punta il dito contro di noi che stiamo correggendo quei rischi non per salvare il governo ma per salvare il Paese”. (Quotidiano di Sicilia)